RAGIONE SOCIALE
PROVINCIA
PRODOTTI
LE NOSTRE ULTIME NEWS
voi siete qui: Home » Elenco News » Industria 4.0: dal MISE una guida a tutti i super incentivi
NOTIZIA DEL 12/02/2017
Industria 4.0: dal MISE una guida a tutti i super incentivi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato una guida dedicata agli strumenti attuativi del Piano nazionale Industria 4.0 per professionisti e imprese.

La Guida, descrive le misure che il Governo italiano ha sviluppato nel “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020” che si muove secondo quattro direttrici strategiche:

Investimenti innovativi: stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione;

Infrastrutture abilitanti: assicurare adeguate infrastrutture di rete, garantire la sicurezza e la protezione dei dati, collaborare alla definizione di standard di interoperabilità internazionali;

Competenze e Ricerca: creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi ad hoc;

Awareness e Governance: diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0 e garantire una governance pubblico-privata per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

ECCO IL LINK alla GUIDA del MINISTERO

Industria 4.0, iperammortamento e superammortamento

Il Piano Industria 4.0 prevede un iperammortamento con aliquota al 250% per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, funzionali alla trasformazione in chiave innovativa.

Sarà inoltre prorogato l’attuale superammortamento con aliquota al 140% per i beni strumentali nuovi e sarà potenziato inserendo beni immateriali strumentali (software) funzionali alla trasformazione in chiave Industria 4.0.

I provvedimenti riguardano interventi iniziati nel 2017 e completati entro giugno 2018 (con consegna del bene al 30 giugno 2018, previo ordine e acconto maggiore del 20% entro il 31 dicembre 2017).

Nel testo di Legge di Bilancio 2017 sono stati definiti nel dettaglio quali sono i beni che possono rientrare nell’iperammortamento al 250% e, nello specifico, l’Allegato A racchiudono l’elenco dei beni agevolabili

AL SOLO FINE DI SEMPLIFICARE L’IDENTIFICAZIONE DI SOLUZIONI PRESENTI NELLO SPECIFICO SETTORE DELLE PAVIMENTAZIONI, nell’Allegato A evidenziamo alcune voci più interessanti:

1) Beni strumentali il cui funzionamento e? controllato da sistemi computerizzati e/o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti.

macchine utensili per asportazione

macchine utensili e sistemi per il conferimento o la modifica delle caratteristiche superficiali dei prodotti e/o la funzionalizzazione delle superfici

macchine, anche motrici e operatrici, strumenti e dispositivi per il carico/scarico, movimentazione, pesatura e/o il sorting automatico dei pezzi, dispositivi di sollevamento e manipolazione automatizzati, AGV e sistemi di convogliamento e movimentazione flessibili, e/o dotati di riconoscimento pezzi (ad esempio RFID, visori e sistemi di visione e meccatronici )

sulla base di quanto introdotto dalle modifiche alla Legge di Bilancio 2017, possono usufruire di agevolazioni anche i beni immateriali nuovi, ovvero software funzionali all’utilizzo dei beni ammessi al super ammortamento 250% ma nella misura del 140%. L’elenco dei beni è specificato nell’Allegato B.

magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica.

rispondenza ai piu? recenti standard in termini di sicurezza, salute e igiene del lavoro Le macchine sopra citate devono essere dotate di almeno due tra le seguenti caratteristiche per renderle “assimilabili e/o integrabili a sistemi cyberfisici”:

sistemi di tele manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto

monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattivita? alle derive di processo

caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico)

dispositivi, strumentazione e componentistica intelligente per l’integrazione, la sensorizzazione e/o l’interconnessione e il controllo automatico dei processi utilizzati anche nell’ammodernamento o nel revamping dei sistemi di produzione esistenti

filtri e sistemi di trattamento e recupero di acqua, aria, olio, sostanze chimiche e organiche, polveri con sistemi di segnalazione dell’efficienza filtrante e della presenza di anomalie o sostanze aliene al processo o pericolose, integrate con il sistema di fabbrica e in grado di avvisare gli operatori e/o di fermare le attivita? di macchine e impianti.

Sulla base di quanto introdotto dalle modifiche alla Legge di Bilancio 2017, possono usufruire di agevolazioni anche i beni immateriali nuovi, ovvero software funzionali all’utilizzo dei beni ammessi al super ammortamento 250% ma nella misura del 140%. L’elenco dei beni è specificato nell’Allegato B.

Per usufruire dell’agevolazione è necessaria una dichiarazione del legale rappresentante dell’impresa circa gli acquisti ammessi al super ammortamento 140% o 250%. Nel caso di acquisti di importo superiore ai 500 mila euro è invece richiesta una perizia tecnica giurata che certifichi che il bene rientra tra quelli indicati negli allegati A e B e che sia interconnesso al sistema aziendale, ad opera di un ente accreditato o di un ingegnere o perito industriale iscritti all’albo.

Hai dei dubbi: chiama l'esperto CONPAVIPER

CONPAVIPER ha attivato una convenzione con un esperto per poter assistere le imprese associate che fossero intenzionate a muoversi su questo fronte. Per saperne di più contatta la segreteria.

<< TORNA INDIETRO
CONPAVIPER
Sede Operativa: via Giovanni Amendola, 46
- 00185 Roma
- Tel: 0662 270411 - Fax: 065915408
- C.F. 03879530966
- segreteria@conpaviper.org

Conpaviper aderisce a Federbeton Confindustria

Credit_ Realizzazione Siti Internet