RAGIONE SOCIALE
PROVINCIA
PRODOTTI
voi siete qui: Home » Elenco News » Green Building
NOTIZIA DEL 17/03/2015
Green Building

Un green building è un edificio progettato, costruito e gestito in maniera sostenibile ed efficiente, ed infine, certificato come tale da un ente terzo indipendente. Si può quindi dire che, il progetto di un tale edificio, viene ricondotto al progetto ben più complesso del sistema-edificio, e non si esaurisce con la sua realizzazione, ma prosegue con la sua gestione, che deve essere sostenibile ed efficiente. Aspetti, questi ultimi, sempre più importanti e caratteristiche sempre più richieste dal mercato, che vanno di pari passo alla crescente attenzione all’ambiente naturale.

I materiali ed i prodotti utilizzati devono avere particolari caratteristiche, legate alla loro produzione, provenienza e smaltimento, e l’edificio stesso non deve avere un impatto negativo sull'ambiente e sugli occupanti la costruzione.

1. In che modo l’Associazione sostiene un tale tipo di approccio, quali sono gli aspetti della “progettazione green” del sistema-edificio che coinvolgono il settore dei sottofondi?

Come ben precisato nella premessa, il concetto di “edificio Green Building” è ben lungi dall’esaurirsi in una mera progettazione architettonica-statica-energetica. Bensì progettare un “edificio Green Building” significa definire una vera e propria “bolla concettuale” rivolta all’ambiente, e coinvolgente, oltre che aspetti tecnici, anche (se non soprattutto) aspetti legati al sociale, alle modalità di utilizzo e (questo ci riguarda da vicino) rispondenza a questi dettami e requisiti dei materiali e delle metodologie di lavorazione ed applicazione degli stessi. I sottofondi non fanno eccezione, anzi, diventano un componente primario, vista l’elevata ponderata che costituiscono nel “sistema edificio”. La premessa necessaria per poter perseguire qualsivoglia obiettivo, in questo caso i requisiti globali per un edificio Green Building, consiste nella condivisione e nella divulgazione della indispensabile cultura tecnica e gestionale. In questo ambito la struttura associativa di Conpaviper diventa lo strumento più idoneo ed efficace. Infatti, da sempre, Conpaviper orienta la sua attività nel portare allo “stato dell’arte” la preparazione e l’aggiornamento dei propri Associati, oltre che nel confrontarsi con istituzioni ed altre Associazioni con la stessa finalità.

2. Quali sono le innovazioni che possono dare al settore dei sottofondi un maggior coinvolgimento ed una maggiore importanza, quando si parla di green building?

Riteniamo che lo sviluppo dei materiali e delle metodologie di lavorazione relative all’esecuzione di sottofondi, in un sistema “Green Building” debbano perseguire:

• Approvvigionamenti di materiali il più possibile a “Km 0” rispetto alle ubicazioni delle cantierazioni.

• Comunque prevedere utilizzo di materiali che prevedano esigenze di trasporto, dal luogo di fabbricazione al luogo di utilizzo, che ottimizzino al massimo l’equazione “distanza-peso-volume-prestazione ottenuta in termini di contributo al risparmio energetico”.

• Utilizzo di materiali con cicli produttivi a basso (o nullo) impatto ambientale e a basso consumo energetico.

• Modalità applicative rispettose dell’ambiente circostante (es: abbattimento delle polveri e dell’inquinamento acustico).

• Utilizzo di attrezzature limitatamente energivore e che non implichino logistiche onerose per impegno di risorse, tempo e spazio.

Allo stato attuale, premettendo la preparazione adeguata degli operatori (vedi risposta alla 1.domanda), è già possibile accedere a soluzioni che soddisfano ottimamente le esigenze sopra descritte. Va anche detto che la sempre maggiore diffusione ed impiego di questi materiali/tecnologie/modalità non potrà che portare ad un loro continuo affinamento prestazionale, oltre a creare significative economie di scala, rendendole ancora più fruibili ed allettanti ed andando ad innescare un circuito virtuoso, in perfetta sintonia con il “Green Building Pensiero”.

<< TORNA INDIETRO
ENTE NAZIONALE CONPAVIPER
Sede Legale presso STUDIO PEDRON
- Tel: 0662 270411 - Fax: 065915408
via delle Rose, 72
35037 Teolo (PD)
- C.F. 03879530966
Contatti
Tel. 0549909090 (sede operativa)
Mail: segreteria@conpaviper.org

Credit_ Realizzazione Siti Internet