RAGIONE SOCIALE
PROVINCIA
PRODOTTI
voi siete qui: Home » Elenco News » Pavimentazioni industriali: X FIBER 54 di Ruredil per evitarne il FESSURAMENTO
NOTIZIA DEL 10/11/2015
Pavimentazioni industriali: X FIBER 54 di Ruredil per evitarne il FESSURAMENTO

Com’è noto, il calcestruzzo ha una bassa resistenza a trazione e una limitata resistenza alla fessurazione.

Per ovviare a questi limiti, la ricerca si è orientata verso soluzioni che incrementino la duttilità del calcestruzzo e la sua capacità di assorbire energia, aumentando nel contempo la sua durabilità.

La pavimentazione industriale

Il nuovo approccio alla progettazione delle pavimentazioni civili ed industriali proposto da Ruredil è quello di impiegare un calcestruzzo fibrorinforzato con fibre polimeriche ibride strutturali Ruredil X Fiber 54 (RXF 54) in sostituzione delle reti elettrosaldate. RXF 54 sono fibre polimeriche ibride, costituite da una fibra di polietilene con funzioni strutturali e una fibra fibrillata di polipropilene per la riduzione del ritiro plastico del calcestruzzo. Il ruolo delle armature metalliche (reti, cavi, ecc.), opportunamente posizionato, non è di rinforzo strutturale al fine di ridistribuire i carichi, come erroneamente molti pensano, ma quello di controllare i movimenti indotti nella pavimentazione dai fenomeni termoigrometrici – crepe e fessurazioni – al fine di evitare che si allarghino, compromettendo la durabilità del manufatto. Gli effetti del ritiro riguardano la formazione di crepe (cracking) che si originano sulla superficie dei getti in seguito alla repentina evaporazione dell’acqua di impasto per azione delle condizioni termoigrometriche. Inoltre, il gradiente termico che si instaura tra la temperatura del calcestruzzo alla superficie del getto e quella alla base del getto stesso, genera delle tensioni nella lastra indurita provocando fessurazioni, distacchi e più comunemente “imbarcamento” del pavimento (curling).

In questo contesto il calcestruzzo fibrorinforzato con le fibre polimeriche ad alte prestazioni meccaniche RFX 54 come valida e moderna alternativa all’impiego di fibre e reti metalliche, contribuisce in modo decisivo al miglioramento della qualità delle pavimentazioni civili ed industriali.

Le fibre strutturali RXF 54, disperse in modo omogeneo nell’impasto cementizio, formano un rinforzo tridimensionale in grado di distribuire efficacemente le tensioni interne ed esterne alle quali è sottoposto normalmente il calcestruzzo.

Le principali proprietà del calcestruzzo fibrorinforzato sono una maggiore resistenza all’impatto e alla fatica, oltre a un aumento della duttilità, cioè della capacità di sopportare ulteriori carichi anche dopo la prima fessurazione.

Proprietà meccaniche del calcestruzzo con Ruredil X Fiber 54 (RXF 54)

La caratterizzazione del calcestruzzo fibrorinforzato con RXF 54 è stata certificata dal Distart - Laboratorio Resistenza Materiali di Bologna: tale certificazione ufficiale è a disposizione di chi ne fa richiesta. È disponibile inoltre una certificazione attestante il comportamento a frattura del calcestruzzo fibrorinforzato con le fibre RXF 54 (UNI 10039), rilasciata dall’Università di Brescia, Dipartimento di Ingegneria Civile.

La caratterizzazione delle proprietà meccaniche del calcestruzzo confezionato con Ruredil X Fiber 54 è stata eseguita mediante le seguenti prove (vedi brochure):

  • TENACITA' SU PIASTRA SECONDO NORMA EN 14488-5
  • RESISTENZA ALL'IMPATTO SECONDO METODO ACI 544
  • La soluzione: Ruredil X Fiber 54 per un calcestruzzo fibrorinforzato tecnologicamente avanzato

    Un’importante tecnologia che vanta oggi 10 anni di esperienza e ha portato alla realizzazione di oltre 10 milioni di mq di pavimentazioni industriali senza contestazioni. Ruredil X Fiber 54 è una fibra strutturale sintetica chimicamente inerte, quindi non suscettibile al normale degrado che caratterizza qualsiasi fibra metallica.

    Questo significa che non si deteriora in nessuna condizione d’ambiente chimico aggressivo, assicurando al progettista le massime garanzie di durata dell’opera.

    A differenza delle fibre metalliche, l’utilizzo di questo tipo di fibre impedisce il problema della tenso-corrosione.

    È noto che la tenso-corrosione (ovvero la corrosione dei metalli inclusi nel getto di un calcestruzzo sottoposto a un carico) non è un fenomeno che genera solo un problema estetico (comparsa di macchie di ruggine), ma soprattutto un deterioramento strutturale della pavimentazione.

    Le fibre metalliche sono chiamate a migliorare la capacità di resistenza a trazione del calcestruzzo dissipando l’energia prodotta dall’azione di un carico.

    I fenomeni di ossidazione delle fibre stesse, che dipendono dalla penetrazione di agenti corrosivi, quali le piogge acide e i sali disgelanti, vengono amplificati dall’apertura di fessure microscopiche nella pasta cementizia sottoposta a un carico (come per esempio il passaggio di un automezzo), innescando, a loro volta, la diminuzione della sezione resistente della fibra metallica, e quindi della sua efficacia di contrasto all’azione dei carichi.

    Progettare la pavimentazione con Ruredil X Floor Design

    Ruredil, da sempre al fianco della progettazione, ha realizzato un software specifico per progettare le pavimentazioni, in grado di calcolare l’esatto quantitativo di fibre Ruredil X Fiber 54 rispetto alle variabili di progetto quali, per esempio, i carichi di esercizio (concentrati o non concentrati), la costante di Winkler del sottofondo, lo spessore della pavimentazione, ecc. Il software consente al tecnico di progettare in piena sicurezza qualsiasi pavimentazione, utilizzando il sistema di calcolo Yield Line Theory, sistema previsto dalle nuove normative sulle pavimentazioni industriali (UNI 11146).

    I dimensionamenti forniti dall’ufficio tecnico Ruredil sono inoltre garantiti da una polizza assicurativa rilasciata da Unipol.

    Ruredil X Fiber 54 e una tecnologia corredata da certificati prestazionali elaborati da Enti Autonomi quali Università degli Studi ed Enti Ministeriali, ed è stata utilizzata in centinaia di cantieri in tutto il mondo.

    Vantaggi nell’utilizzo di Ruredil X Fiber 54

  • ELIMINA la rete elettrosaldata e le eventuali fibre metalliche
  • ABBASSA gli spessori della pavimentazione
  • CONTRASTA efficacemente il ritiro
  • INCREMENTA la resistenza a trazione del calcestruzzo, quindi delle resistenze finali e agli stress causati dai sovraccarichi dinamici e statici
  • GARANTISCE un’omogeneità di prestazioni grazie all’ottima capacità di dispersione
  • MANTIENE la medesima lavorabilità degli impasti
  • RISOLVE ogni problema legato alla corrosione tipico delle fibre metalliche, contribuendo in maniera significativa alla durabilità della pavimentazione
  • SEMPLIFICA le operazioni di cantiere, evitando errori e consentendo notevoli risparmi di tempo
  • Per maggiori informazioni visita il sito: www.ruredil.it

    Oppure scarica i documenti:

    Scheda tecnica

    Brochure

    << TORNA INDIETRO
    ENTE NAZIONALE CONPAVIPER
    Sede Legale presso STUDIO PEDRON
    - Tel: 0662 270411 - Fax: 065915408
    via delle Rose, 72
    35037 Teolo (PD)
    - C.F. 03879530966
    Contatti
    Tel. 0549909090 (sede operativa)
    Mail: segreteria@conpaviper.org

    Credit_ Realizzazione Siti Internet