L’importanza del Networking divulgativo per Conpaviper

Il presidente CONPAVIPER, spiega i propositi per il suo secondo anno di presidenza e i concetti che muovono le nuove iniziative. Il prossimo traguardo è il FORUM MASSETTI E PAVIMENTI 2022.

Cerca il socio specializzato nella tua zona

Immagine

Massimo Fumagalli, presidente CONPAVIPER, spiega i propositi per il suo secondo anno di presidenza e i concetti che muovono le nuove iniziative. Il prossimo traguardo è il FORUM MASSETTI E PAVIMENTI 2022.

L'intervista

Dopo quasi un anno di presidenza, qual è l’evoluzione che ha riscontrato nell’associazione CONPAVIPER?


Ciò che risulta tangibile, per noi tutti, è un ritrovato e rinnovato entusiasmo nel vivere quotidianamente la Nostra Associazione. Ciò ci ha permesso di evidenziare nuovamente le priorità in prospettiva di un proficuo rendimento condiviso. I concetti cardine dei nostri progetti sono concetti di consapevolezza associativa e responsabilità di ruolo.

Qual è stata la motivazione che ha portato CONPAVIPER a scegliere di entrare con il FORUM MASSETTI E PAVIMENTI dentro una Fiera già esistente - in questo caso il SAIE di Bologna – e di non organizzare un evento indipendente?

Questa scelta è stata effettuata dopo un attento confronto con tutti i membri del Consiglio Direttivo. Tale confronto ha voluto subito tenere in considerazione la difficoltà di gestire un evento che richiama un numero importante di persone in un contesto sanitario estremamente particolare come quello di oggi.
Si è quindi deciso, all’unanimità, di verificare la disponibilità delle manifestazioni fieristiche italiane del 2022 per accogliere il FORUM MASSETTI E PAVIMENTI, sino ad oggi creato e gestito direttamente dalla nostra Associazione.

L’accordo di CONPAVIPER con SENAF riguarda o riguarderà anche altre manifestazioni?

Questo accordo riguarderà anche altre manifestazioni gestite da SENAF, non connesse strettamente al settore costruttivo, ma connesse a settori in cui l’intervento del lavoro dei nostri soci potrebbe essere necessario. In questo modo CONPAVIPER si porrà sempre di più come punto di riferimento
Questo accordo non fa altro che evidenziare e sottolineare un obiettivo definito e chiaro del mio programma di presidenza, ovvero l’investimento sul concetto di networking divulgativo per rendere sempre più nota la nostra Associazione.
Mi auguro personalmente di poter sottoscrivere nuovi accordi anche con altri enti organizzatori nel chiaro e limpido rispetto dei ruoli, delle parti coinvolte e della proattività del rapporto.

Quali priorità ha per il futuro, in particolare per il secondo anno di presidenza?

Le priorità sono numerose e impegnative per ogni sezione associativa.
Ci aspettano entusiasmanti sfide volte a riscrivere e/o aggiornare documenti tecnici e gestionali del settore.
Non trascureremo anche la crescita della gestione della nostra organizzazione, necessaria anche e soprattutto in vista delle continue evoluzioni digitali. Ci auguriamo di condividere a breve queste novità gestionali con tutti i nostri soci.
Sarà un secondo anno frizzante e lo affronteremo tutti insieme con grande entusiasmo e con la consapevolezza della sfida: tutti coscienti del nostro valore e portatori di chiari principi per noi assiomatici, come autorevolezza, senso di appartenenza e spirito di squadra.